Trucchi a Clash od Clahs

Clash of Clans è uno dei giochi più scaricati nel 2014 e sta generando uno dei più grandi business della storia provenienti da un’applicazione per smartphone.
Sembra incredibile ma con un gioco csì semplice e non innovativo, gli sviluppatori riescono a tirarci fuori quasi 500.000$ al giorno: tutto grazie al concetto di scarsità, tipico del marketing, applicato alle gemme, un prodotto poco disponibile sullo scenario del gioco e che può essere acquistato.

Come evitare di pagare per le gemme a Clash of Clans?

Come in ogni situazione informatica dove viene richiesto un pagamento, anche in questo caso gli smanettoni si sono dati da fare ed hanno tovato dei trucchi Clash of Clans in grado di garantire gemme addirittura infinite senza doverle acquistare.
In questo modo i giocatori possono far sviluppare velocemente e senza dover aspettare il proprio clan generando un insieme di sviluppo tecnologico e sviluppo umano e bellico che permette loro di sferrare attacchi vincenti verso gli altri villaggi.
Intatti un modo per acquisire ricchezza, oltre al classico sistema di estrazione delle risorse dal territorio è quello di conquistare e saccheggiare gli altri clan.

Le ricchezze in Clash of Clans

Le ricchezze in Clash of Clans sono: oro, elisir e gemme. Come abbiamo già detto queste ultime sono la leva di marketing che permette al gioco di guadagnare cifre da capogiro mentre le altre 2 ricchezze sono semplici risorse estraibili dal terreno.Con alcuni trucchi è possibile velocizzare l’estrazione e far progredire più velocemennte la costruzione delle infrastrutture e lo sviluppo civile.

Commenti

Cosa sono le strutture scatolari

Le strutture scatolari sono tutte quelle strutture di forma parallelepipeda trapezoidale o rettangolare che presentano un vuoto al proprio interno e che trovano applicazione nel mondo delle costruzioni civili.
Tali strutture possono essere realizzate in diversi materiali, come il ferro, l’acciaio, il cemento oppure il calcestruzzo (cls) turbovibrocompresso, di dimensioni che vanno da piccoli, poche decine di centimetri, a molto grandi, vari metri.
Queste strutture posso essere, inoltre, monocellulari o multicellulari, assemblate direttamente in loco d’opera oppure prefabbricate, cioè realizzate individualmente in fabbrica e assemblate successivamente con altri elementi.

scatolari

In quali ambiti sono utilizzati gli scatolari

I progetti per cui di solito vengono utilizzati maggiormente gli scatolari sono le realizzazioni di condotte a gravità o a pressione per il trasporto d’acqua o liquidi aggressivi e per la realizzazione di gallerie a perfetta tenuta idraulica.
Ma anche sottopassi stradali e autostradali, fognature e gallerie multi servizi ad alta resistenza.
Questi e molti altri, come la realizzazione di condutture e di canalizzazioni di grande sezione, la costruzione di vasche di accumulo o laminazione e canali di servizio polifunzionali, archi e travate, sono i campi di applicazione delle strutture scatolari, prefabbricate e non.

Scatolari in cls turbovibrocompresso, i vantaggi nell’utilizzo di queste strutture

Le vibrazioni che vengono applicate nella fase di produzione del calcestruzzo (cls) turbovibrocompresso, che hanno la capacità di comprimerlo e costiparlo, fanno si che questo particolare tipo di calcestruzzo risulti molto più resistente, dure e impermeabile rispetto al calcestruzzo standard.
Usare scatolari in cls turbovibrocompresso per la realizzazioni delle costruzioni civili è estremamente vantaggioso.
Queste strutture, infatti, grazie al calcestruzzo (cls) turbovibrocompresso, godono di elevata resistenza all’abrasione, elevata impermeabilità ai gas e ai liquidi e sono capaci di ridurre al minimo le perdite di carico.
Le strutture in cls turbovibrocompresso godono, inoltre, di una perfetta tenuta con giunto saldato, di un’elevata elasticità ed aderenza, sono molto resistenti alle penetrazioni delle radici degli alberi e sono facili da installare.

Commenti

I trucchi per i livelli a Candy Crush

E’ ormai noto a tutti che per superare abilmente i livelli a Candy Crush Saga è possibile fare ausilio di trucchi. La rapida ed enorme diffusione di questo gioco ha fatto si che molte persone elaborassero trucchi e stratagemmi per superare i livelli con semplicità e staccare quindi i propri amici nel percorso verso la meta.

Come nascono i trucchi a Candy Crush

Non si può parlare di trucchi veri e propri ma piuttosto di strategie per migliorare e facilitare il proprio stile di gioco. Infatti molti siti su internet diffondono informazioni del tutto ordinarie spacciandole per trucchi quando invece si tratta di strategie del tutto lecite che permettono di migliorare il proprio gioco all’app del momento.

Eh già.. perchè Candy Crush Saga è veramente l’app del momento da un bel po’ di tempo, tanto che sono molti mesi ormai che è stata lanciata e il pubblico che ci gioca è sempre più numeroso.

Molti attribuiscono il successo di questo gioco all’innovazione ma sappiamo tutti che si tratta di un vecchio gioco visto e rivisto, trasposto in una chiave ed un ‘ottica più moderna, ma pur sempre lo stesso risalente a tanti anni fa.

Allora perchè Candy Crush Saga piace così tanto?

Il successo di questo gioco è quasi sicuramente attribuibile a Facebook ed in generale all’aspetto social che lo contraddistingue. Il collegamento del gioco a Facebook infatti consente di condividere il percorso con i propri amici social e la voglia di superarli è talmente alta che le persone sono disposte a fare ausilio di trucchi a candy crush per i vari livelli.

Questa leva di marketing era già stata utilizzata anche da Ruzzle, uno dei giochi che si è diffuso rapidissimamente all’inizio del 2013 proprio grazie al collegamento con Facebook e quindi alla sfida tra persone che si conoscono. Tuttavia la velocità con la quale Ruzzle si è diffuso è stata la stessa con la quale si è spento, arrivando adesso ad avere un pubblico di giocatori veramente basso.

Invece nel caso di Candy Crush Saga, la durata nel tempo è dovuta alla continua pubblicazione di nuovi livelli, che spingono il giocatore a non sentirsi mai completo e ad andare oltre, per raggiungere un traguardo che, almeno per ora, non si sa dove si trova.

Commenti