Archive for novembre, 2015

L’IMPORTANZA DI UN AMBULATORIO TRICOLOGICO

“La tricologia è quel settore della dermatologia inerente i capelli, il loro stato di salute e le principali affezioni,” afferma il Dottor Mario Rossi, Dermatologo ad Empoli.

“L’ambulatorio tricologico si occupa della diagnosi e della terapia delle patologie dei capelli e del cuoio capelluto. La visita prevede, oltre l’anamnesi accurata e l’esame obiettivo, esami strumentali specifici come il tricogramma, l’esame del fusto per l’osservazione morfologica, la dermatoscopia, la biopsia cutanea ed infine l’ imaging fotografico per il controllo della patologia e dell’efficacia del trattamento nel tempo.”

Il Dottor Mario Rossi, Medico Chirurgo e Dermatologo ad Empoli ci descrive dettagliatamente queste prestazioni.

– Visita tricologica:

“Anamnesi, esame obiettivo, raccolta dati personali del paziente. In particolare si seguono, per la ricrescita dei capelli, anche pazienti che hanno effettuato terapia anti-tumorale. Per ogni paziente viene individuata l’adeguata terapia e le successive visite di controllo.”

– Dermatoscopia dei capelli e del cuoio capelluto:

“La dermatoscopia ci permette di valutare in modo non invasivo lo stato del cuoio capelluto e alcuni aspetti dei capelli (diametro, densità follicolare; importante in particolare nella alopecia androgenetica femminile).”

– Imaging fotografico:

“Consiste nel fotografare la testa dei pazienti utilizzando un particolare apparecchio che consente la standardizzazione delle immagini, così da poter fare dei raffronti nel tempo. È importante per monitorare l’andamento di alcune patologie e per valutare l’efficacia delle terapie.”

– Biopsia del cuoio capelluto:

“Si effettuano biopsie diagnostiche per alcune malattie del cuoio capelluto di difficile inquadramento e nelle alopecie cicatriziali. Dopo un’anestesia locale, si preleva una piccola zona di cuoio capelluto di solito utilizzando bisturi circolari (“punch”) di 5-6 mm di diametro. Il pezzo così prelevato viene inviato in laboratorio per effettuare l’esame istologico e in caso l’immunofluorescenza diretta.”

 

 

 

 

Commenti

Lo sapevate che il miglior gioco 2015 è Clash fo Clans?

Il gioco Clash of Clans è utilizzabile su tutti gli apparecchi mobili esistenti ad attualmente, come cellulari e tablet. E’ stato ideato da Supercell nel Duemiladodici ed è a disposizione a livello mondiale. Conquistando la cima delle maggiori graduatorie mondiali, Clash of Clans è stato il videogioco più scaricato negli ultimi tre anni con milioni di download. Il gioco è bellico e tattico fin dall’inizio nel momento in cui il giocatore si trova a dover collocare i primi palazzi di un villaggio su un terreno ricco di vegetazione.

Ciò che rende allettante un videogioco come Clash of Clans non è esclusivamente l’aspetto di strategia ma è il nesso tra la tattica e l’attività manageriale. Mentre il giocatore si dedica appunto alla costruzione del suo villaggio nel migliore dei modi, deve inoltre occuparsi di gestire correttamente le risorse a sua disposizione. Oltre a innalzare il villaggio, creare immobili e esercitare reclute per sferrare attacchi e difendersi da essi, il giocatore deve simultaneamente controllare le risorse che ha a disposizione.

Clash of Clans in definitiva può apparire semplicemente un gioco strategico come molti altri. Però ha a questo punto ottenuto la cima della classifica di gioco più scaricato di sempre dagli app store.

I migliori metodi per scalare le graduatorie a Clash of Clans

La migliore modalità per procurarsi risorse è quello di attaccare gli altri giocatori, distruggere i loro villaggi e depredarli. Considerevole è la varietà di sistemi in cui è possibile lanciare attacchi agli altri villaggi. Per salvaguardarsi nel migliore dei modi in circostanze di attacco da parte degli altri clan è fondamentale predisporre il villaggio in maniera idoneo, in modo da favorire le attività difensive e renderlo più arduo da depredare. Le tattiche per giocare sono molto personali e per alcuni giocatori sarà più facile giocare di difesa, invece per altri sarà più comodo l’attacco. Le forme dei clan che è possibile trovare in Clash of Clans sono delle più eccentriche e spesso dalla forma si capisce se lo stile di gioco del giocatore è più orientato alla difesa o all’attacco.

La guerra tra Clan

Con l’arrivo della guerra tra clan, i giocatori di Clash of Clans possono competere da nemici basandosi sui seguenti attributi.

dieci è il numero minimo di componenti per partecipare alla guerra tra clan.Le lotte tra clan sono composte da concorrenti attivi e spettatori, ovvero da giocatori che non parteciperanno esplicitamente alla lotta ma casomai potranno donare le loro milizie in aiuto ad uno dei clan.

La lotta tra clan si articola nel tempo in varie fasi:

  • La fase della preparazione: in questa fase si analizza l’avversario e si reclutano le truppe per lanciare l’attacco che viene preparato a tavolino
  • Il giorno della guerra: i componenti del clan hanno 2 attacchi da poter sferrare nel giro di 24 ore e l’obiettivo è di conseguire più stelle possibili.Se un vostro compagno ha già attaccato un player nessuno vi impedisce di farlo anche voi ma le stelle in gioco saranno meno, cioè la differenza tra quelle che otterrete voi e quelle che ha già conseguito il vostro compagno.
  • La fine della battaglia: in base agli attacchi lanciati dai singoli giocatori, il bottino di guerra viene diviso tra i membri del clan che esce vincente.

Commenti