Come si bacia? Non sottovalutiamo i dubbi dell’adolescenza

Come baciare una persona è uno dei dubbi che più attanaglia gli adolescenti. Per noi adulti questa domanda può sembrare una banalità, ma se riportata nella difficoltà del periodo adolescenziale, essa è comprensibilmente un dubbio lecito quanto importante.

L’età dell’adolescenza è contraddistinta da un periodo di sbalzi d’umore, movimenti di ormoni e periodi di immensa gioia alternati a periodi di crisi. Spesso la crisi nasce dall’ignoto. Nel momento in cui ci si scontra con qualcosa che non conosciamo, da adolescenti, nascono le prime difficoltà.

Come baciare una ragazza o come baciare un ragazzo, sono domande che prima o poi tutti ci siamo fatti. Spesso queste domande sono nate a scuola dove è iniziato a piacerci, così all’improvviso, una persona che veniva in classe con noi. La timidezza che però contraddistingue ogni adolescente è però un ostacolo alla giusta risposta a questa domanda. Essa spinge il ragazzo o la ragazza a non aver modo di fare queste esperienze e quindi rema contro la volontà di imparare a baciare.

Come baciare vincendo la timidezza

Molti ragazzi in adolescenza sono contraddistinti dalla timidezza. Essa però non è una sensazione o un’emozione che ci contraddistingue in quanto esseri umani. Essa è una situazione instaurata dal modello di riferimento che stiamo prendendo. Perciò, se ci sentiamo timidi, poniamoci la domanda del riferimento che stiamo prendendo. Chi stiamo prendendo come esempio? I nostri genitori sono timidi?

Sovente accade che nella nostra società vi siano delle regole non scritte, su ciò che sta bene fare e ciò che non va fatto. Queste regole non scritte non sono comprensibili al bambino, che generalmente desidera fare ciò che vuole. Ma l’adulto arriva a fermare l’espressione della volontà dei propri figli fin da piccolo. Egli li sgrida e cerca di educarli imponendo ciò che può essere detto o fatto e ciò che non può.

Accade quindi che giunti in età adolescenziale, l’educazione abbia mantenuto tabù e segreti ad esempio su come baciare un ragazzo o una ragazza. Potremmo perciò essere nella condizione in cui il ragazzo o la ragazza si trovano ad un punto in cui non sanno come baciare bene. Oppure non sanno proprio come baciare perché non l’hanno mia fatto.

Questo purtroppo è un grosso ostacolo per lo sviluppo della persona perché non saper baciare è un problema che non possiamo risolvere spesso con l’aiuto degli altri.

Nessun adulto si sentirebbe a suo agio nel chiedere ad altri come si bacia, per timore di essere deriso.

Come si bacia: una domanda non per adulti

Da adulti si è più maturi, a siamo memori del periodo infantile e adolescenziale in cui le prese in giro erano sempre dietro l’angolo. Questo ci porta ad evitare di esporci troppo con le nostre sensazioni e con le nostre emozioni, per paura di avere ritorsioni contro.

Facile era infatti essere presi in giro o prendere in giro da piccoli su qualsiasi argomento riguardasse altrui e fosse allo stesso tempo imbarazzante.

Non sapere come si bacia in età adulta è un problema ed un argomento imbarazzante. Questo porta l’adulto in un circolo vizioso che ne determina l’isolamento, perché non può ne chiedere agli altri come si bacia, ne imparare facendolo. Infatti non se la sentirebbe mai nessuno da grande di baciare un’altra persona della stessa età, senza averlo mai fatto. Probabilmente l’altra persona avrà ormai già molte esperienze a riguardo e, specialmente dal punto di vista maschile, l’uomo non si sentirebbe all’altezza della situazione.

Contemporaneamente, è difficile anche uscire e chiedere agli altri, perché la questione di non aver mai baciato nessuno può essere imbarazzante.

Ne deriva perciò che le cose vanno fatte quando è il loro periodo e quindi occorre baciare e dare il proprio primo bacio nell’età giusta, cioè da adolescenti.

 

Commenti

I livelli più difficili a Blossom Blast

Il gioco candidato a divenire il più downloadato nel Duemilasedici è probabilmente il neonato Blossom Blast, ideato dalla King e candidato a ritrovarsi l’eredità di Candy Crush. Pure in questo casol’idea del videogioco è l’unione degli elementi colorati che stanno sullo stage. I fiori sono i protagonisti di questo gioco e sono loro a dover essere incrociati.

Il livello 35 di Blossom Blast

Nelle fasi di gioco hai plausibilmente avuto alcune difficoltà e non ce la fai ad oltrepassare il livello 35.Non sapendo in che modo oltrepassarlo hai cercato sui motori di ricerca e hai scovato questo sito. Ora sai di essere nel sito giusto e potrai scoprire come oltrepassare il livello 35 in modo da proseguire nel tuo gioco, e più farai passi avanti con i livelli, più ti renderai conto di poter contare su una risorsa come quello sito. A questo punto la tua tranquillità nel gioco è al massimo poichè conoscendo questo sito non devi temere più alcun intoppo.

Nonostante gli schemi siano tanti, il livello 35 a questo punto è superato e puoi avanzare nel tuo percorso.

Tutti i trucchi per Blossom Blast e il livello 35

Anche se il livello 35 è faticoso, esistono trucchi per poterlo oltrepassare. In questo sito troverai i trucchi per passare tutti i livelli di Blossom Blast, non solo il livello 35, e potrai perciò giocare serenamente senza difficoltà o interruzioni nel percorso di avvicinamento alla fine del gioco. Questo sito è in maniera universale riconosciuto come il migliore del web perché oltre a presentare i trucchi per lo schema 35, li presenta per tutti i livelli, pure i più complicati.

Guarda subito i trucchi per lo schema 35

Commenti

L’IMPORTANZA DI UN AMBULATORIO TRICOLOGICO

“La tricologia è quel settore della dermatologia inerente i capelli, il loro stato di salute e le principali affezioni,” afferma il Dottor Mario Rossi, Dermatologo ad Empoli.

“L’ambulatorio tricologico si occupa della diagnosi e della terapia delle patologie dei capelli e del cuoio capelluto. La visita prevede, oltre l’anamnesi accurata e l’esame obiettivo, esami strumentali specifici come il tricogramma, l’esame del fusto per l’osservazione morfologica, la dermatoscopia, la biopsia cutanea ed infine l’ imaging fotografico per il controllo della patologia e dell’efficacia del trattamento nel tempo.”

Il Dottor Mario Rossi, Medico Chirurgo e Dermatologo ad Empoli ci descrive dettagliatamente queste prestazioni.

– Visita tricologica:

“Anamnesi, esame obiettivo, raccolta dati personali del paziente. In particolare si seguono, per la ricrescita dei capelli, anche pazienti che hanno effettuato terapia anti-tumorale. Per ogni paziente viene individuata l’adeguata terapia e le successive visite di controllo.”

– Dermatoscopia dei capelli e del cuoio capelluto:

“La dermatoscopia ci permette di valutare in modo non invasivo lo stato del cuoio capelluto e alcuni aspetti dei capelli (diametro, densità follicolare; importante in particolare nella alopecia androgenetica femminile).”

– Imaging fotografico:

“Consiste nel fotografare la testa dei pazienti utilizzando un particolare apparecchio che consente la standardizzazione delle immagini, così da poter fare dei raffronti nel tempo. È importante per monitorare l’andamento di alcune patologie e per valutare l’efficacia delle terapie.”

– Biopsia del cuoio capelluto:

“Si effettuano biopsie diagnostiche per alcune malattie del cuoio capelluto di difficile inquadramento e nelle alopecie cicatriziali. Dopo un’anestesia locale, si preleva una piccola zona di cuoio capelluto di solito utilizzando bisturi circolari (“punch”) di 5-6 mm di diametro. Il pezzo così prelevato viene inviato in laboratorio per effettuare l’esame istologico e in caso l’immunofluorescenza diretta.”

 

 

 

 

Commenti

Lo sapevate che il miglior gioco 2015 è Clash fo Clans?

Il gioco Clash of Clans è utilizzabile su tutti gli apparecchi mobili esistenti ad attualmente, come cellulari e tablet. E’ stato ideato da Supercell nel Duemiladodici ed è a disposizione a livello mondiale. Conquistando la cima delle maggiori graduatorie mondiali, Clash of Clans è stato il videogioco più scaricato negli ultimi tre anni con milioni di download. Il gioco è bellico e tattico fin dall’inizio nel momento in cui il giocatore si trova a dover collocare i primi palazzi di un villaggio su un terreno ricco di vegetazione.

Ciò che rende allettante un videogioco come Clash of Clans non è esclusivamente l’aspetto di strategia ma è il nesso tra la tattica e l’attività manageriale. Mentre il giocatore si dedica appunto alla costruzione del suo villaggio nel migliore dei modi, deve inoltre occuparsi di gestire correttamente le risorse a sua disposizione. Oltre a innalzare il villaggio, creare immobili e esercitare reclute per sferrare attacchi e difendersi da essi, il giocatore deve simultaneamente controllare le risorse che ha a disposizione.

Clash of Clans in definitiva può apparire semplicemente un gioco strategico come molti altri. Però ha a questo punto ottenuto la cima della classifica di gioco più scaricato di sempre dagli app store.

I migliori metodi per scalare le graduatorie a Clash of Clans

La migliore modalità per procurarsi risorse è quello di attaccare gli altri giocatori, distruggere i loro villaggi e depredarli. Considerevole è la varietà di sistemi in cui è possibile lanciare attacchi agli altri villaggi. Per salvaguardarsi nel migliore dei modi in circostanze di attacco da parte degli altri clan è fondamentale predisporre il villaggio in maniera idoneo, in modo da favorire le attività difensive e renderlo più arduo da depredare. Le tattiche per giocare sono molto personali e per alcuni giocatori sarà più facile giocare di difesa, invece per altri sarà più comodo l’attacco. Le forme dei clan che è possibile trovare in Clash of Clans sono delle più eccentriche e spesso dalla forma si capisce se lo stile di gioco del giocatore è più orientato alla difesa o all’attacco.

La guerra tra Clan

Con l’arrivo della guerra tra clan, i giocatori di Clash of Clans possono competere da nemici basandosi sui seguenti attributi.

dieci è il numero minimo di componenti per partecipare alla guerra tra clan.Le lotte tra clan sono composte da concorrenti attivi e spettatori, ovvero da giocatori che non parteciperanno esplicitamente alla lotta ma casomai potranno donare le loro milizie in aiuto ad uno dei clan.

La lotta tra clan si articola nel tempo in varie fasi:

  • La fase della preparazione: in questa fase si analizza l’avversario e si reclutano le truppe per lanciare l’attacco che viene preparato a tavolino
  • Il giorno della guerra: i componenti del clan hanno 2 attacchi da poter sferrare nel giro di 24 ore e l’obiettivo è di conseguire più stelle possibili.Se un vostro compagno ha già attaccato un player nessuno vi impedisce di farlo anche voi ma le stelle in gioco saranno meno, cioè la differenza tra quelle che otterrete voi e quelle che ha già conseguito il vostro compagno.
  • La fine della battaglia: in base agli attacchi lanciati dai singoli giocatori, il bottino di guerra viene diviso tra i membri del clan che esce vincente.

Commenti

Nel 2016 il cruciverba si chiama PixWords

La fine del Duemilaquindici è stata caratterizzata dall’arrivo di un nuovo stupendo gioco per cellulari: PixWords. Con Pixwords si istruisce la mente e la memoria e si incita l’intelligenza.

Un’immagine e una serie di lettere messe casualmente sono tutto quello che si trova accedendo per la prima volta a PixWords ed occorre determinare la definizione in base a questi indizi

Il videogioco difatti è composto da Quattro piccoli cruciverba e inizialmente può sembrare facile, ma in realtà la difficoltà piano piano è sempre più grande.

Il videogioco permette di ottenere degli aiuti comprandoli su un negozio o mediante una condivisione su Facebook

Sia I cellulari Android che Apple consentono di usare il videogioco

Pixwords è pertanto un gioco da usare su apparecchi mobili.

Che cos’è PixWords? E’ il nuovo modo di fare cruciverba nel 2016

Il trionfo di PixWords è forse da ritrovare nel fatto che tutti nella propria infanzia abbiamo fatto almeno una volta un cruciverba.

La possibilità di fare un cruciverba immediatamente sul proprio telefonino ha portato alla riduzione dei giornali enigmistici ma ha reso ammissibileil gioco in ogni istante della giornata

Tutte le età vanno bene per svagarsi a PixWords anche usando i siti di soluzioni pixwords.

La logica visuale del giocatore è spronata poichè è fondamentale analizzare un’immagine e un insieme di consonanti e vocali per dare la soluzione con la parola che le unisce.

Pixwords è disponibile in molte lingue tra cui russo, inglese, spagnolo, tedesco, francese, olandese, italiano, svedese, danese, norvegese, polacco, e molte altre.I

Il meccanismo dell’app è elementare.

In ogni livello ci sono 4 definizioni da indovinare.

L’aiuto di una foto associata ad ogni voce indica come più semplice indovinarla.

Per ampliare l’immagine e vedere meglio l’aiuto basta cliccarci sopra.

L’immagine non è sempre esplicitamente l’oggetto da indovinare ma è spesso qualcosa che ha a che fare con esso.

Il completamento del cruciverba consente di passare allo schema successivo.

PixWors: intersezioni di parole e cruciverba del duemilasedici

PixWord, in poco tempo ha guadagnato la platea delle persone interessate di giochi grazie alla sua capacità di coinvolgere e di diffondersi nei social network con le richieste di aiuto.

Quindi ora occorre downloadare l’app e divertirsi

PixWords è diventato subito il gioco più utilizzato dagli store dall’istante in cui è venuto al mondo.

Commenti

Clash of Clans è un gioco originale

Clash of Clans, ecco un gioco originale e intrigante seguito da tantissime persone, che lancia chi vi si avventura in un mondo nuovo da costruire a propria misura.
Ma come possiamo interpretare il fatto che cosi tanta gente si senta allettata da divertimenti strategici come Clash of Clans e vi partecipi con impeto?
Probabilmente la spiegazione consta nel fatto che parecchie delle persone che si sono poi interessate a Clash of Clans non sono state, all’inizio, del tutto persuase di quanto potesse essere appropriato dedicare parte del loro tempo a tale gioco, difatti quelli che si approssimano a Clash of Clans per la prima volta potrebbero essere indotti a considerare di non farcela a gestire tutte le circostanze che il divertimento prospetta, ma Clash of Clans riesce sempre a far si che, dopo il primo avvicinamento, Il player si senta parte indispensabile del villaggio e tutto principi a andare in maniera regolare coinvolgendo continuativamente di più a mano a mano che si sale ai livelli sovrastanti, inoltre grava indubitabilmente in modo ragguardevole il fatto che, grazie alle attuali tecnologie, ognuno si può rendere partecipe di Clash of Clans in ogni occasione ed in ogni luogo si trovi.

Tutti possono perciò giocare a Clash of Clans?
Indubbiamente si perché Clash of Clans consente, crescendo nel passatempo, di raffinare le proprie capacità di gestione volte alla ricerca e allo sviluppo di sempre nuove tattiche che permettano al player di far crescere ed evolvere il personale clan risultando sempre più avvincente ed intrigante parteciparvi.
In tutti i passatempi strategici come Clash of Clans è fondamentale essere provvisti di elevato indole di esame e d’iniziativa al finedi saper adottare in tempi brevi decisioni fondamentali per l’intero clan e la salvaguardia dei suoi residenti.
Il player dovrà quindi essere in grado di essere in grado di organizzare, come Clash of Clans richiede, tutto quanto concerne il normale svolgersi della vita quotidiana e,inoltre, essendo in Clash of Clans previsto un esercito dovrà gestirlo,essendone il comandante supremo, per quanto concerne la gerarchia e la dislocazione sul territorio allo scopo di mettere in atto la protezione del villaggio.
Clash of Clans è quindi un passatempo che,pur essendo impegnativo,regala grandi soddisfazioni e tantissimo divertimento ed è seguito da un pubblico numeroso e affezionato tanto da farlo rientrare nella ristretta cerchia delle applicazioni ludiche più amate.

Nulla poi vieta in Clash of Clans che si riescano a amministrare altri clan parallelamente al primo, ma ciò implica una grande saggezza e profonda conoscenza di Clash of Clans e solo chi si cimenta in questo divertimento da tempo e con grande passione riesce a seguire tutte le delicate fasi e i problemi che si prospettano durante la conduzione di numerosi villaggi, quindi per conseguire un livello di professionalità cosi elevato in Clash of Clans, si deve giocare e ancora giocare.
Concludendo, si può immaginare che tutti i passatempi, siano essi di ruolo, di azione, di strategia o quant’altro, siano in grado di regalare momenti di puro divertimento come certamente è in grado di fare Clash of Clans.

Commenti

I rischi da assumersi nelle svariate fasi del mercato finanziario

L’alternarsi di fasi euforiche e fasi negative, che ha influenzato i mercati finanziari negli ultimi anni, ha procurato l’interesse di numerosi economisti. Loro hanno principiato ad occuparsi di economia comportamentale proponendo nuovamente un dilemma: l’atteggiamento realmente assunto dagli investitori nell’effettuare le proprie scelte di investimento. Notevole è la posizione che simile approccio ha assunto nell’esporre l’andamento dei mercati economici degli ultimi mesi, che non pare soddisfare il caposaldo della dottrina finanziaria classica: prezzo, uguale valore imprescindibile del titolo.

Intanto che la teoria dei mercati funzionanti parte dalla condizione che l’investitore sia razionale, sia provvisto di un’informazione esauriente e tenda a aumentare l’utilità attesa; la finanza del comportamento sostiene viceversa che le persone non debbano essere ininterrottamente razionali e da quindi nuove ipotesi circa le preferenze degli stessi. In tale credenza si marca come gli investitori ambiscano di avere il meglio per sé.LLa componente psicologica dei mercati economici pertanto, tenendo conto delle “debolezze umane” che possono trascinare un individuo a eseguire delle scelte di investimento anormali, si presenta come un approccio più oggettivo.

La necessità di trascurare l’ipotesi di perfetta razionalità nasce dall’episodio che questa non sembra in grado di esporre alcune certezze empiriche presenti nei mercati economici. Si arriva pertanto al punto d’arrivo che la logica dell’investitore, descritta dall’ipotesi di mercati efficienti, sia solo un miraggio e che nel tempo simile credenza darà sempre più considerazione alla più sperimentale “Behavioral Finance”.

Secondo la teoria finanziaria classica le serie storiche dei prezzi dei mercati finanziari sono non stazionarie. Il corso non stazionario più ovvio è detto “random walk” in funzione al quale una variabile aleatoria, come il prezzo di un’attività economica, acquisisce in ogni momento un valore non prevedibile.

La parola “random walk” evoca un procedimento completamente aleatorio per il quale nessun modello matematico riesce ad adattarsi. Con una serie discretamente lunga di opzioni, il risultato totale genererebbe il 50% di scelte senza errori e il 50%di scelte scorrette. La distribuzione dei prezzi più ripetutamente ricondotta al processo casuale è quella detta normale o gaussiana.

Un ottimo modo per investire i propri risparmi è quello di confidare all’esperienza di una società di intermediazione mobiliare per diminuire il rischio causato dalle oscillazioni del mercato.

Commenti

Società di intermediazione mobiliare e servizi bancari

Le società di intermediazione mobiliare sono delle società che realizzano il mestiere di intermediazione mobiliare. Sono generalmente indicate con una acronimo SIM che significa appunto: Società di Intermediazione Mobiliare.
La loro attività è per la maggior parte consulenziale e i lavori offerti sono svariati.

Servizio di negoziazione: le compagnie di intermediazione mobiliare realizzano sia servizi in proprio che per conto terzi e la negoziazione riguarda l’acquisto o la vendita di strumenti economici. Serve differenziare le aziende di intermediazione mobiliare che sviluppano azioni di dealing da quelle che compiono attività di brokerage poichè le prime hanno un portafoglio di azioni priprio mentre le seconde no. Di fatto la differenza è che le prime si assumono rischi di mercato mentre le seconde hanno solamente un pericolo operativo e di stima.

Molte delle aziende di intermediazione mobiliare sono vicine alle banche o alle assicurazioni ed sono aderenti spesso a Assoim, l’Associazione Italiana Intermediari Mobiliari.

Collocamento: è l’attività con la quale è organizzato il collocamento verso gli investitori, attraverso azioni promozionali. Pure in questo caso c’è disuguaglianza tra chi lavora per conto proprio e chi opera per altri perchè nel primo caso il rischio assunto è discorde e più ampio.
Anche le aziende di intermediazione mobiliare che si occupano del collocamento sono di frequente accostate a banche e aziende di assicurazione e rappresentano una rete di vendita alternativa ai collocamenti classici.

Consulenza: l’assistenza sugli investimenti consiste nel produrre indicazioni caso per caso, personalizzate in funzione dell’investitore, delle sue possibilità economiche e dei suoi obiettivi oltre che dei rischi che intende assumersi. L’orizzonte del tempo all’interno di cui si verificherà l’investimento è estremamente importante poichè influisce su tutte le altre componenti, dal rischio alla rendita alle possibilità.

Regolamentazione: le società di intermediazione mobiliare sono associate al CONSOB per ciascuna delle proprie attività. Un ulteriore obbligo che hanno le società di intermediazione mobiliare è quello di essere delle Società per Azioni e devono avere sede in Italia. La Banca d’Italia determina il minimo capitale sociale che devono avere sullo stomaco.

Commenti

Trio il sistema di corsi gratuiti della Toscana che propone corsi fad

Trio è il sito di e-learning promosso da Regione Toscana, un progetto online che crea corsi FAD gratis a abitanti, enti pubblici e aziende private. Trio offre più di 1700 corsi di e-learing organizzati in 16 macro-aree tematiche, inerenti alla storia e tradizione italiana, all’informatica e alla tecnologia, per arrivare alle lingue estere e la sicurezza sui luoghi di lavoro.

Sono inoltre disponibili anche i podcast trio, ma cosa sono? Sono sistemi didattici che propongono l’apprendimento “in mobilità”. I file audio di e-learning possono essere consultati su internet o scaricati su PC o lettore MP3 per un consiglio off-line. I podcast trio sono costruiti in serie di episodi e linkati ad alcune collane didattiche che sono unioni organiche di corsi FAD , organizzati su competenze chiave per l’apprendimento permanente, rivolto all’acquisizione di competenze abilitanti all’introduzione nel mercato del lavoro. Le collane sono controllate e corrette da un Garante Scientifico.

La Regione Toscana ha attivato il progetto “Scuola Sicura”, col quale Trio si sistema al servizio delle scuole incentivando l’uso dell’e-learning: tale proposito offrirà a tutti gli operatori che esercitano all’interno di organismi scolastici e agli studenti stessi di apprendere le normative in corso in materia di sicurezza e di approcciarsi alla cultura della sicurezza come modo di vita. Trio ha messo a disposizione corsi FAD personalizzati, podcast per la costruzione dei dirigenti, preposti, lavoratori e alunni e corsi di formazione: oltre 30 ore di formazione specifica in base ai diversi gradi di responsabilità.

Commenti

Wedding blog dress you!

Try to save few money on wedding dress is something that every bride would like to do and would learn how to do. A wedding blog can help all those bride in that difficult choice. If you are organizing to get married in Italy you can try to find an unusual dress in one of the million designer shops. And it is right to underline that there are many ways to save on wedding dresses and most of them are easy to find online on wedding blog.

 Save money on wedding blog

One of the easiest way for your bride to save on wedding dress is to recover one from a relative. Probably your grandmother or your mother or still even your sister would had a great dress when she got married then you try to consider to asking them if you could wear one of these wedding dresses during your wedding day. After you get the dress you can try to modernize it with the help of a wedding blog that can propose you a lot of way to improve the beauty of your dress.

 Wedding blog teach you how to enhance your wedding dress

In addition to these alternative there is another very handy way for your bride to save on wedding dresses and it came from wedding blog. Consists in a simple renovation of the wedding dress that have no details on it. These plain give you the opportunity of get a dress fashionable, original and stange with low budget. Indeed wedding dresses are too expansive because they have too many embroidery, gale, laces and other details that contributes to improve the cost of the dress.

Commenti